domenica , 27 Novembre 2022

Crolla la diffusione dei quotidiani in Italia: meno 20% in due anni. E le copie digitali seguono la stessa parabola della carta stampata (-19%). Lieve ripresa della pubblicità (+1,7%). I dati del rapporto Asig-Fieg (INFOGRAFICHE)

quotidianiIl biennio 2015-2016 si chiude con un calo complessivo della diffusione dei quotidiani di poco inferiore al 20%. A inizio 2015, infatti, la diffusione media giornaliera era di poco superiore ai tre milioni di copie, a dicembre 2016 è scesa sotto i due milioni e mezzo di copie. È quanto emerge dal Rapporto 2017 sull’industria dei quotidiani in Italia presentato a Bologna nell’ambito di Ediland Meeting 2017 – Sfide per l’industria dell’editoria e della stampa, la conferenza per l’industria editoriale e della stampa promossa da Asig, Fieg e Osservatorio Tecnico Carlo Lombardi per i quotidiani e le agenzie di informazione…Continua

Fonte: “www.primaonline.it”